Archive for Giovanili

Finale Nazionale U19. Prima giornata gruppi C e D. La Virtus Bologna soffre ma vince

Gruppo C

Sipam Cantù – Virtus Roma 75-60

Cantù vince la gara d’esordio del raggruppamento contro la Virtus Roma e conquista i primi due punti. Dopo un avvio incerto e una buona parte centrale di gara la squadra di coach Lambruschi doma il ritorno degli avversari e chiude la gara.
Parte benissimo la formazione capitolina, che trova in Staffieri la sua bocca di fuoco e in Marchetti la mente. L’allungo dura il tempo di un quarto, il primo (21-16). Poi Cantù comincia a produrre gioco e trovare una straordinaria varietà di soluzioni, mandando in crisi la difesa di Roma.
In attacco i virtussini fanno fatica e il 21-9 della seconda frazione ne è la netta testimonianza.
Nell’ultima parte del terzo quarto Roma ritorna alla grande, grazie alla difesa e alla ritrovata vena del braccianese Marchetti: da –12 la squadra di coach Prosperi risale fino a –3 (49-47) a meno di due minuti dalla fine. Il nuovo sorpasso giallorosso arriva in apertura di ultimo quarto con Mattia Panunzio (50-49). L’inerzia cambia ancora, e questa volta definitivamente, a favore di Cantù, che rinunciando al suo punto di riferimento lettone Dukulis (top scorer con 14 punti) trova ottime cose da Abass (12) e Corno (16). Roma non ha più la forza di opporsi e cede 75-60.

Benetton Treviso – Pallacanestro Palestrina 73-52

Chili, centimetri e talento. La Benetton Treviso comincia col piede giusto il proprio cammino. Gara fuori dalla portata di Palestrina, che pure mostra l’ormai nota faccia tosta. Con gli oltre due metri di Gaspardo e Quarisa e con le mani e la presenza del bulgaro Ivanov e del croato Mazic sono subito guai per la squadra di coach Galetti. 22-10 il parziale del primo quarto. Mai fidarsi di Palestrina, che con il cuore rientra sfruttando il devastante impatto sulla partita da parte di Federico Cara, che con tre triple consecutive porta Palestrina a contatto ravvicinatissimo con gli avversari (26-23). Il primo tempo si conclude 35-30 per i ragazzi di Vertemati. Non dev’essere stato molto contento dei suoi il coach dei trevigiani ma quello che deve aver detto negli spogliatoi dev’essere stato convincente: la Benetton comincia il secondo tempo col massimo vantaggio (46-30). Pressano i ciociari ma il roster dei biancoverdi è troppo profondo e la gara va in ghiaccio già con la fine del terzo quarto. MVP capitan Quarisa, autore di una prestazione sontuosa con una doppia doppia (20 punti + 19 rimbalzi).

Il calendario

Martedì 31 maggio
Ore 19.00 Sipam Cantù – Pallacanestro Palestrina
Ore 21.00 Pallacanestro Palestrina – Benetton Treviso

Mercoledì 1 giugno
Ore 21.00 Sipam Cantù – Benetton Treviso
Ore 21.00 Virtus Roma – Pallacanestro Palestrina

Gruppo D

UGF Banca Virtus Bologna – Pool Eurobasket Roma 83-73

L’UGF Banca Virtus Bologna inizia con una vittoria sofferta ma meritata la sua avventura per tenersi stretto lo Scudetto di categoria. Contro un Eurobasket mai domo i virtussini devono sudare sette camicie ma alla fine hanno la meglio.
Primo quarto praticamente perfetto per l’Eurobasket, che tiene testa ai campioni d’Italia in carica quasi in tutto per tutto. Il quasi parla svedese ed è il vero fattore della Virtus Bologna: Viktor Gaddefors appare veramente di un altro pianeta e guasta con la sua potenza e le sue penetrazioni devastanti i piani tessuti da coach Briscese. Non che le V Nere siano solo lui ma le sue progressioni sono inarrestabili. Dopo 9 minuti di battaglia serrata i romani lasciano qualcosa nell’ultimo giro di lancette. Landi approfitta e con una tripla chiude il parziale 29-18.
Il secondo quarto comincia con le braccia lunghe di Matteo Pierangeli che mette a segno un gioco da quattro ma la Virtus tira dritto e tiene costanti le distanze. Dal canto loro i romani non hanno intenzione di fare da sparring partner e con grande grinta le provano tutte. Il secondo quarto va in archivio col punteggio di 44-35. Irriducibile, l’Eurobasket si prende ancora le luci della ribalta nella terza frazione: Tomasello batte Gaddefors andando a canestro e subendo il fallo: la sua realizzazione vale il –4 (51-47) a metà quarto. Ora la gara viaggia sui binari dell’equilibrio anche se le V Nere tengono l’inerzia dalla propria: 61-58 prima degli ultimi 10 minuti.
Inizio da favola per i romani, che con Tomasello e Berardinelli si portano meritatamente avanti (63-61) ma Gaddefors ha ancora cartucce da sparare e con una tripla controsorpassa. E’ senza dubbio la miglior gara di giornata. Il maggiore tasso tecnico dei bolognesi torna a pesare nel finale, quando la squadra di coach Sanguettoli costruisce anche tatticamente un nuovo +7 ma è un immenso Pierangeli a rimettere nuovamente tutto in discussione (74-70). Il colpo del ko Virtus non arriva mai perché l’Eurobasket non ne vuol proprio sapere di essere contata. Capitan Vaiani suona la carica per i romani, ma i campioni in carica di Bologna sono ormai sicuri del loro +10 (83-73) a 30 secondi dalla fine. Roma esce a testa altissima mentre la Virtus ricomincia laddove aveva lasciato…

Stella Azzurra – Banca Sella Biella 58-75

Biella batte la Stella Azzurra Roma e appaia la Virtus Bologna in testa alla classifica del Gruppo D.
Si sapeva che i romani avrebbero fatto fatica senza il grande apporto di Bruno Ondo Mengue, infortunatosi al perone e quindi out, ma la Stella poteva comunque contare su un collettivo di grande valore e su alcuni elementi estremamente interessanti come Fallucca, Delle Cave e Ferraiuolo. Sulla sponda opposta Biella, arrivata a Cividale dai concentramenti di Campobasso, poteva contare sulla fisicità di Lombardi e sulle mani dello svedese Magarity e dei nazionali De Vico, Laganà e Stassi. Primo quarto a favore di Biella, che chiude i primi 10 minuti 24-18. Anche il secondo quarto si chiude nettamente a favore dei piemontesi, che infliggono un pesante 16-9 agli avversari. Sembra tutto finito ma la gara si riapre nel secondo tempo con una reazione d’orgoglio dei capitoli trascinati dal bomber Fallucca. Nel corso dell’ultimo quarto, il coach stellino D’Arcangeli viene espulso, lasciando così la panchina agli assistenti Lorenzo Ricci e Matteo Picardi. Biella strozza il tentativo di rimonta degli avversari sbagliando poco nella parte centrale dell’ultimo quarto e chiude senza affanni la gara, regalandosi il match contro l’Eurobasket nella seconda giornata.

Il calendario

Martedì 31 maggio
Ore 15.00 UGF Banca Virtus Bologna – Stella Azzurra
Ore 17.00 Pool Eurobasket Roma – Banca Sella Biella

Mercoledì 1 giugno
Ore 19.00 UGF Banca Virtus Bologna – Banca Sella Biella
Ore 19.00 Pool Eurobasket Roma – Stella Azzurra

Ufficio Stampa Fip

Annunci

Leave a comment »

Finale Nazionale U19. Prima giornata gruppi A e B. Male Montepaschi, bene Virtus Siena

Gruppo A

Trenkwalder Reggio Emilia – Montepaschi Siena 68-49

Nel match d’apertura del Pala Ducale di Cividale del Friuli una eccellente Pallacanestro Reggiana si è imposta sulla Mens Sana con il punteggio di 68-49.
Dopo un avvio in sordina (6-3 per gli emiliani dopo i primi 5′ di gara), i biancorossi hanno cominciato a macinare gioco e, rosicchiando possessi grazie all’autorità sotto canestro di Vanni (chiuderà il match con 12 punti e 15 rimbalzi), Pini (7) e Zanotti (5), hanno centrato il primo break a fine primo quarto (15-7), diventato ancora più ampio all’intervallo lungo con le triple di Iori e Grisanti (33-19). Oltre a soffrire i centimetri dei lunghi di coach Andrea Menozzi, i mensanini hanno peccato anche nelle soluzioni da lontano (6 su 20 dalla linea dei 6,75), e non sono bastati i canestri e l’esperienza dei tanti nazionali a disposizione di coach Baioni a raddrizzare una gara sempre in sofferenza. Nel secondo tempo le velleità dei senesi sono state definitivamente azzerate dai cinque minuti da urlo di Veccia (16, best scorer dell’incontro), che con quattro “bombe” consecutive nel terzo periodo ha di fatto messo nella cassaforte della Trenkwalder il primo match del Gruppo A.

Scavolini Siviglia Pesaro – Umana Reyer Venezia 77-51

La Victoria Libertas Pesaro ha raggiunto Reggio Emilia in testa alla classifica del Girone A dopo la bella vittoria sulla Reyer Venezia.
Partenza “a tutta” per i marchigiani, orchestrati dalle geometrie di Traini che, oltre a dettare i tempi ai suoi compagni, è stato anche spietato in fase realizzativa, chiudendo il match con 22 punti (oltre a 6 rimbalzi e 6 falli subiti). Nell’altra metà campo invece, Venezia ha pagato la giornata decisamente “no” di Marco Ceron, bomber dalle polveri bagnate (7 punti), lasciato in panca per tutto il terzo periodo e resuscitato nell’ultimo quarto, ma solo per firmare l’unica tripla del suo incontro prima di abbandonare il campo dopo il quinto fallo.
Nei primi dieci minuti di gara la Scavolini, squadra priva di “lunghi” ma agile e dal gioco dinamico, ha creato la forbice (22-13), che è riuscita a mantenere intatta anche nella terza frazione, la più propositiva per l’Umana Reyer. L’affondo dei ragazzi di coach Zanatta è stato però parato grazie all’ottima prestazione del gruppo pesarese, in cui hanno spiccato le prestazioni di Tortù (costante e devastante per tutti i 40′) e Ciribeni, salito in cattedra nel secondo tempo risultando decisivo sia in fase difensiva (anche due stoppate) che in fase offensiva (22 punti, 17 dei quali nella seconda parte di gara, anche 4 su 6 da tre).

Il calendario

Martedì 31 maggio
Trenkwalder Reggio Emilia – Umana Reyer Venezia
Montepaschi Siena – Scavolini Pesaro

Lunedì 1 giugno
Montepaschi Siena – Umana Reyer Venezia
Trenkwalder Reggio Emilia – Scavolini Pesaro

Gruppo B

Virtus Siena – Pallacanestro Trieste 2004 86-43

Vittoria autoritaria quella della Virtus Siena sulla Pallacanestro Trieste. Nella prima partita del Girone B i ragazzi di coach Mecacci hanno fatto la voce grossa dimostrando di essersi meritati l’inserimento fra i favoriti della finale Under 19 maschile.
Per assistere al vero potenziale dei toscani però si è dovuto aspettare il secondo tempo. Nonostante il buon impatto sulla partita di Bernardi e Imbrò, la Virtus non è infatti risucita a scrollarsi di dosso una volitiva Acegas Aps Trieste, che ha mantenuto in equilibrio il match per tutti i primi 20 minuti di gioco grazie soprattutto alla prova tutto cuore di Teghini e Gordini. Al ritorno dall’intervallo lungo però, i toscani hanno cambiato marcia, infilando nel terzo periodo il parziale tagliagambe di 34 a 9 (61-35), in cui hanno rubato la scena Tessitori e Mirone, oltre ai già citati Bernardi e Imbrò. Negli ultimi 10 minuti Trieste, ormai con la testa al suo prossimo impegno, ha lasciato completamente l’iniziativa ai toscani, che fra accademia e spettacolo hanno aumentato il divario con i rivali fino ad un mortificante + 43.

Campus Varese – Junior Casale Monferrato 45-65

La Junior Libertas di Casale Monferrato ha chiuso il programma della prima giornata al Pala Ducale portando a casa i primi due punti della sua Finale Under 19 contro il Campus Varese. Qualificatisi alla fase finale dopo esser passati per il concentramento di Campobasso, i piemontesi hanno fatto tesoro degli errori commessi nell’Interzona, onorando il parquet di Cividale con una prestazione dinamica e concentrata.
Sempre in vantaggio nei quaranta di gara, la Junior Casale ha pian piano tracciato il solco con gli avversari, che hanno incassato il break decisivo negli ultimi scampoli del secondo periodo. Solo a tratti i lombardi sono riusciti a constrastare il basket degli avversari che, sorretti dalle mani sapienti di Della Valle e dalla fisicità di Giovara, hanno dimostrato di credere maggiormente nella vittoria. Domani, contro la corazzata Virtus Siena, Campus sarà chiamata ad una prova di ben altro spessore se vorrà arrivare quantomeno agli spareggi di giovedì, mentre i casalesi saranno impegnati contro la Pallacanestro Trieste.

Il calendario

Martedì 31 maggio
Junior Casale Monferrato – Pallacanestro Trieste
Campus Varese – Virtus Siena

Mercoledì 1 giugno
Campus Varese – Pallacanestro Trieste
Junior Casale Monferrato – Virtus Siena

Ufficio Stampa Fip

Leave a comment »

Finale Nazionale U19 a Cividale. Ecco i gironi e la prima giornata di gare

E’ ufficialmente partito il conto alla rovescia verso la Finale Nazionale Under 19 di Cividale del Friuli, Udine (30 maggio/5 giugno). Il Settore Giovanile, Minibasket e Scuola della Fip rende nota la composizione dei quattro gironi della Finale e gli accoppiamenti della prima giornata di gare.

La Finale avrà inizio con la cerimonia d’apertura prevista per domenica 29 maggio alle ore 18.00.

Nel dettaglio gironi, accoppiamenti prima giornata, orari e palazzetti.

Girone A
Montepaschi Siena
Scavolini Pesaro
Trenkwalder Pall. Reggiana
Reyer Venezia

Girone B
Virtus Siena
Campus Varese
Pall. Trieste 2004
Banca del Piemonte Junior C.Monferrato

Girone C
Sipam Pall. Cantù
Benetton Treviso
Virtus Roma
Pall. Palestrina

Girone D
UGF Banca Virtus Bologna (campione in carica nella foto)
Stella Azzurra
Pool Eurobasket Roma
Banca Sella Pall. Biella

La prima giornata (30 maggio 2011)
Campo A – Palazzetto dello Sport Via Perusini

Girone A
ore 15.00 Montepaschi Siena vs Trenkwalder Reggiana
ore 17.00 Scavolini Pesaro vs Reyer Venezia

Girone B
ore 19.00 Virtus Siena vs Pall. Trieste 2004
ore 21.00 Campus Varese vs Banca del Piemonte Junior C.Monferrato

Campo B – Palazzetto Comunale Via Lunis

Girone C
ore 15.00 Sipam Pall. Cantù vs Virtus Roma
ore 17.00 Benetton Treviso vs Pall. Palestrina

Girone D
ore 19.00 UGF Banca Virtus Bologna vs Pool Eurobasket Roma
ore 21.00 Stella Azzurra vs Banca Sella Pall. Biella

Ufficio Stampa FIP

Leave a comment »

Under 19 d’ eccellenza, l’ ultima giornata e tutti i verdetti

Ultima giornata per la fase interzonale del campionato under 19 d’ Eccellenza e quindi facciamo solo un breve riepilogo dei match più importanti per poi lasciar spazio agli esiti finali.

Nel girone A erano due i motivi di interesse: il primo era trovare la compagna di viaggio di Montepaschi e Stella Azzurra per le finali di Cividale del Friuli, e si è risolta appannaggio della Virtus Roma che ha usufruito di un “suicidio” sportivo da parte della Don Bosco Livorno caduta a casa della Scandone Avellino nel recupero della nona giornata; gli irpini, sino ad allora cenerentola del girone con zero vittorie, si sono imposti costringendo cosi i labronici ai barrage che si svolgeranno a Campobasso. Barrage a cui accede anche Francavilla che, grazie anche a una Siena che non lascia nulla e batte puntualmente Lecce, espugna Caserta agganciando così la compagine del capoluogo pugliese e in virtù della differenza canestri a favore nello scontro diretto può ancora sognare di giocarsi la fase finale di questo campionato.
All’ Eurobasket Roma serviva una vittoria per non dover dipendere dai risultati altrui, non è arrivata nonostante le ottime prove di Vaiani, 29 punti, e Tomasello, 20 a referto, perché la Virtus Siena non ha ceduto di un millimetro e, dopo due supplementari, ha superato i capitolini. I risultati delle altre però aiutano, Palestrina vince e raggiunge i ragazzi di coach Briscese ma è dietro negli scontri diretti, Teramo perde a domicilio con la Scavolini e quindi per l’ Eurobasket è qualificazione diretta alle finali nazionali.

Lagana’, 25 punti, prova a regalare un sogno a Biella ma la Sipam Cantù non è in vena di regali e batte i piemontesi con i 19 di Maspero e i 16 di Bianchi vincendo così il proprio raggruppamento e mantenendo inviolato il proprio campo; a qualificarsi direttamente, come da pronostico, è quindi Reggio Emilia che regola Castiglione Murri con i 19 punti di Iori e Pini e strappa il pass per andare in Friuli.
Il girone D era l’ unico sostanzialmente già deciso: mancava solo la preventivabile vittoria di Pordenone che, passando a Bergamo, accede ai barrage che decreteranno le ultime quattro squadre che parteciperanno alle finali nazionali.

QUALIFICATE ALLA FASE FINALE (Cividale del Friuli, 30 maggio – 5 giugno) Montepaschi Siena, Stella Azzurra Roma, Virtus Roma, Virtus Siena, Scavolini Pesaro, Eurobasket Roma, Sipam Cantù, Campus Varese, Trenkwalder Reggio Emilia, Virtus Bologna, Benetton Treviso, Pallacanestro Trieste.

AMMESSE AL BARRAGE (Campobasso, 27 aprile – 29 aprile) Don Bosco Livorno, Basket Francavilla, Palestrina, Banca Tercas Teramo, Banca Sella Biella, Reyer Venezia, Junior Casale Monferrato, Sistema Pordenone)

RISULTATI E CLASSIFICHE FINALI:

GIRONE A: Stella Azzurra – Don Bosco Livorno 83-66; Juve Caserta – Bk Francavilla 53-78; Montepaschi Siena – N.B. Lecce 59-43; Scandone Avellino – Virtus Roma 51-67.
Recuperi 9a giornata: Virtus Roma – Bk Francavilla n.d.; Scandone Avellino – Don Bosco Livorno 81-73.
CLASSIFICA: Montepaschi Siena 26; Stella Azzurra 22; Virtus Roma*, Don Bosco Livorno 16; Bk Francavilla*, N.B. Lecce 10; Juve Caserta 8; Scandone Avellino 2.
* una partita in meno.

GIRONE B: Val di Ceppo – Palestrina 52-75; Virtus Siena – Eurobasket Roma 86-84 dts; Aurora Jesi – Empolese 57-66; Banca Tercas Teramo – Scavolini Pesaro 65-69.
CLASSIFICA: Virtus Siena 26; Scavolini Pesaro 20; Eurobasket Roma, Palestrina 16; Banca Tercas Teramo 14; Empolese 10; Val di Ceppo 6; Aurora Jesi 4.

GIRONE C: Pall. Moncalieri – Campus Varese 58-62; Sipam Cantù – Banca Sella Biella 81-77; Castiglione Murri – Trenkwalder Reggio Emilia 63-69; Bk Riviera – Reyer Venezia 61-59.
CLASSIFICA: Sipam Cantù 24; Campus Varese 22; Trenkwalder Reggio Emilia 18; Banca Sella Biella 16; Reyer Venezia 14; Castiglione Murri 8; Bk Riviera 6; Pall. Moncalieri 4.

GIRONE D: Benetton Treviso – Pall. Trieste 89-69; Armani Junior Milano – Fortitudo Bologna 88-76; Co.Mark Bergamo – Sistema Pordenone 70-83; Virtus Bologna – Junior Casale Monferrato 72-78.
CLASSIFICA: Virtus Bologna, Benetton Treviso 22; Pall. Trieste, Junior Casale Monferrato 16; Sistema Pordenone 14; Armani Junior Milano, Fortitudo Bologna 10; Co.Mark Bergamo 2.

tratto da pianetabasket.com

Leave a comment »

Daniele Mastrangelo in Nazionale Under 20

Ne avevamo parlato da poco, delle soddisfazioni giovanili che il Friuli Venezia Giulia sta ottenendo: la convocazione in Nazionale Under 20 di Marco Contento (AcegasAps Trieste), Fabio Mian (Cimberio Varese) e Marco Spanghero (Bitumcalor Trento) è lì a provarlo, ma nelle riserve figurava anche Daniele Mastrangelo, guardia della Virtus Molfetta.

Proprio quest’ultimo, esterno volante nativo di Gemona di scuola Ubc Udine, ha avuto in giornata una delle migliori notizie della sua ancor giovane carriera: a causa di alcune rinunce, al raduno di Corato (Ba) con la Nazionale Under 20 ci sarà anche lui.

Mastrangelo, quindi, è il quarto regionale nella selezione Under 20 italiana: dopo aver iniziato la stagione in LegAdue con la Mazzeo San Severo, è passato da poco più di un mese in A Dilettanti Girone B con la Virtus Molfetta, dove ha trovato un corregionale nel goriziano Andrea Maggi, ormai un simbolo della formazione pugliese.

In quattro incontri, finora, ha collezionato 6.3 punti in 14.3 minuti di media, tirando in maniera pressochè perfetta (80% da due, 50% da tre e 86% in lunetta) e mostrando le sue doti atletiche e tecniche: se il buon giorno si vede dal mattino, questa convocazione in azzurro per Mastrangelo è solo l’inizio.

tratto da megabasket.it

Leave a comment »

Il programma dei due tornei giovanili a Cividale

Cividale, in questa prima settimana del 2011, è la capitale della pallacanestro giovanile regionale. La palestra di via Luinis e il nuovissimo palasport di via Perusini ospiteranno due quadrangolari, uno maschile e uno femminile, in cui saranno protagoniste rispettivamente la rappresentativa regionale del Pqn classe 1996 e la rappresentativa Azzurrina. Insomma, una gustosa prova generale in vista delle finali nazionali nazionali under 19 d’eccellenza che si disputeranno nella cittadina ducale dal 30 maggio al 5 giugno prossimi. Qui di seguito il programma dei due quadrangolari da domani a giovedì.

 

Torneo maschile
Partecipanti: Friuli Venezia Giulia, Veneto, Lombardia e Slovenia
Gare: martedì 4, presso il palasport di via Perusini, alle 17, Fvg – Veneto (differita mercoledì 5 alle 9.30 su Fvgsportchannel) e, alle 19, Lombardia – Slovenia; mercoledì 5, presso la palestra di via Luinis, alle 17, Fvg – Slovenia e presso il palasport di via Perusini, alle 16.30, Lombardia – Veneto; giovedì 6, presso la palestra di via Luinis, alle 11, Veneto – Slovenia e presso il palasport di via Perusini, alle 11.30, Fvg – Lombardia.

 

Torneo femminile
Partecipanti: Friuli Venezia Giulia, Veneto, Lombardia e Liguria
Gare: martedì 4, presso la palestra di via Luinis, alle 16.30, Fvg – Veneto e, alle 18.30, Lombardia – Liguria; mercoledì 5, presso il palasport di via Perusini, alle 18.30, Lombardia – Veneto e presso la palestra di via Luinis, alle 19, Fvg – Liguria; giovedì 6, presso la palestra di via Luinis, alle 9, Veneto – Liguria e presso il palasport di via Perusini, alle 9.30, Fvg – Lombardia (differita giovedì stesso alle 20 su Fvgsportchannel).

Leave a comment »

Le finali nazionali Under 19 saranno ospitate a Cividale del Friuli

Da oggi è ufficiale: la Fip settore giovanile, nella persona del suo presidente Eugenio Crotti, ha annunciato che la grande pallacanestro giovanile tornerà in Friuli Venezia Giulia nel prossimo mese di giugno 2011.

Cividale del Friuli, infatti, s’è aggiudicata l’organizzazione della finale nazionale maschile under 19, in programma dal 30 maggio al 5 giugno 2011, sconfiggendo al fotofinish la candidatura di Novara. Si tratta di un grande successo per il comitato regionale della Fip presieduto da Luigi Ezio Cipolat, che è riuscito a portare l’ennesima edizione dello scudettino tricolore in Fvg, e per l’A.s.d. Digiemme, a cui il settore giovanile della Fip ha conferito l’organizzazione dell’evento.

Dopo le fantastiche ed indimenticabili edizioni del 2005 (under 18 maschile a Lignano), del 2008 e del 2009 (under 19 femminile a Udine), la Fip ha voluto così confermare la sua fiducia alla Digiemme e al suo staff, ormai una garanzia per quanto riguarda l’organizzazione di manifestazioni cestistiche e, soprattutto, di finali nazionali. La finale nazionale maschile under 19 del 2011 si terrà, quindi, nell´incantata cornice di Cividale del Friuli, ad una quindicina di chilometri da Udine, una location ritenuta ideale per organizzare una grande settimana di basket e per mettere in mostra le bellezze del territorio. Molti meriti di questo successo vanno al presidente Cipolat per aver sposato ed appoggiato fin da subito la candidatura e al sindaco di Cividale del Friuli, Stefano Balloch, per aver dimostrato interesse e determinazione nell’ottenere l’organizzazione di un evento che può aprire nuovi scenari ad una città come Cividale del Friuli a cui manca da troppo tempo il basket di vertice.

tratto da Fip-FVG

Leave a comment »