Archive for settembre, 2012

Amichevole tra Pienne e Conegliano

Venerdì 28 Settembre i ragazzi di Marco Romanin hanno disputato un’amichevole a Conegliano contro la formazione locale di DNC.

Durante la partita ha esordito Damian Buscaino, autore di 17 punti e di un ottimo incontro in generale.

Pochi minuti per Edo Ughi a causa di un “ginocchio-contro-ginocchio” che non ha avuto, comunque, conseguenze gravi.

CONEGLIANO – PIENNE 59 – 78 (9-23, 27-46, 39-68)
Muner 4, Ughi, Galli 15, Colamarino 8, Laezza 9, Buscaino 17, Infani 15, Bovolenta 8, Nobile 2, Varuzza, Begiqi.

Le parole di Romanin sull’incontro: “Abbiamo disputato una buona amichevole, giocando ottimamente per i primi 3 quarti di gioco. Nell’ultimo siamo calati di tensione e anche fisicamente, ma nel complesso sono soddisfatto. Decisamente buono l’esordio di Damian Buscaino, che ha mostrato in amichevole, quello di buono aveva prodotto negli allenamenti, ma tutta la squadra si è espressa su buoni livelli.”

tratto da PienneBasket.it

Leave a comment »

ESORDIO AMARO PER LA VIS CON LA SANGIORGESE

Inizia con una sconfitta in trasferta il cammino della Vis nel campionato di DNB 2012/2013.
La squadra di coach Andriola deve però recitare il mea culpa per come è maturato il 62-60 che ha consegnato i due punti nelle mani dei padroni di casa dell’LTC.

Quella vista al Pala Borsani non è stata certo una partita bella da vedere in quanto si affrontavano due formazioni parecchio rinnovate nell’organico. San Giorgio si alza meglio dai blocchi di partenza e si porta sul 16-9 del 5′ spinta dalle giocate del trio Priuli-Zanelli-Valesin. Un time out di Andriola scuote la Graphistudio che, grazie anche a tre bombe in fila firmate dalla coppia Ellero-Piccini, si porta in vantaggio sul 23-20 di fine quarto. Nel secondo parziale Spilimbergo prova a tenere a distanza gli avversari spingendosi più volte a 5 punti di vantaggio, vedendosi annullare il più 7 per un misterioso fallo in attacco di Gaspardo. Il 94 Amato confeziona tre canestri d’autore e, ben supportato da Grampa, porta i milanesi sul 37 pari dell’intervallo. E’ il preludio a un terzo quarto in cui Benzoni si accende indirizzando la frazione sul 55-50 casalingo del 30′. A inizio terza frazione sembra calare il sipario sulla partita con l’Ltc che si porta sul 62-51 a 6′ dalla fine. E’ qui che la Graphistudio potrebbe dar vita a una rimonta che fino a pochi attimi prima aveva dell’ impensabile.
Ma le molte palle perse (23 alla fine) fanno si che questa speranza non si concretizzi. Seravalli segna in arresto e tiro, Bosio schiaccia in contropiede e Radovanovic mette la bomba del meno 2, prima un rimbalzo d’attacco di Priuli (saranno 10 quelli conquistati dalla Sangiorgese) al termine del match e del tiro sbagliato di Valesin che consegna alla Vis il possesso per impattare o addirittura portare a casa la partita. Con 8 secondi da giocare la Graphistudio prova a creare un buon tiro, ma la parabola da 3 punti di Seravalli sulla sirena viene stoppata per la gioia dei supporter di casa e l’amarezza degli Spilimberghesi.

Capitan Accardo e compagni hanno così perso una ghiotta occasione per incamerare i primi due punti in classifica contro un avversario decisamente alla portata. Non è però il caso di fare drammi. Infatti fra sette giorni al Pala Favorita arriverà Piacenza, squadra reduce anch’essa da una sconfitta, ma fra le mura amiche a vantaggio di Riva Del Garda. L’occasione del pronto riscatto è dunque subito servita.

Il tabellino

LTC SANGIORGESE – GRAPHISTUDIO SPILIMBERGO 62-60 (20-23,37-37,55-50,62-60)

LTC SANGIORGESE : Valesin 15, Benzoni 12, Amato 6, Zanelli 10, Grampa 6, Gurioli 5,Saini, Priuli 8, Bianchi e Villa n.e.

GRAPHISTUDIO : Piccini 16, Bosio 8, Seravalli 11, Radovanovic 12, Ellero 8, Gaspardo 5, Accardo, Daniotti, D’Andrea e Passudetti n.e.

Note : nessun uscito per 5 falli, tecnico alla panchina di Spilimbergo.

Giovanni Battista Gerometta
Addetto Stampa – ASD Pall Vis Graphistudio Spilimbergo

Leave a comment »

Altri due colpi di Roraigrande: firmati Brusamarello e l’USA Isaac Jenkins

Brusamarello – Jenkins

Tutto è pronto in casa Rorai Basket per l’esordio di domani nel campionato di serie C regionale durante l’open-day che si terrà al palazzetto di viale europa a Lignano.

Palla a due alle ore 14.00 per i giallo blù che affronteranno l’ostica formazione di San Daniele.

Come premesso nell’ultimo comunicato le sorprese non sono finite per coach Longhin e per tutti i tifosi del Rorai. Nella giornata di ieri sono arrivate due firme che suonano come due vere e proprie bombe di mercato. In casacca RoraiBasket giocheranno infatti Gabriele Brusamarello, classe ’91 vero e proprio gioiello uscito dal vivaio Rorai e l’ultimo anno in forza al Verona in lega2, e Isaac Jenkins, classe ‘88 rientrato dall’america dopo aver finito il college e dopo aver militato nel campionato NCAA.

Rorai si appresta quindi ad affrontare il campionato con una rosa decisamente giovane e competitiva, questo il roster:
Atleti:

Gelormini Luca (playmaker, 187 cm, 1990)

Mazzon Fabio (playmaker, 180 cm, 1995)

Vicenzutto Andrea (guardia, 184 cm, 1991)

Bellanca Andrea (ala/pivot, 198 cm, 1976)

Pivetta Roland (ala/pivot, 198 cm, 1988)

Piovesana Nickolas (pivot, 200 cm, 1989)

De Cicco Antonio (ala/pivot, 198 cm, 1988)

Giro Alberto (guardia, 190 cm, 1993)

Bertin Leonardo (guardia, 183 cm, 1993)

Malfante Marco (ala, 200 cm, 1976)

Massimiliano Cipolla (guardia, 185 cm, 1981)

Isaac Jenkins (guardia/ala 190 cm, 1988)

Gabriele Brusamarello (play/guardia, 190 cm, 1991)
All.re: Marzio Longhin.

Vice All.re: Paolo Freschi.

Addetto Stampa e speaker: Fabio Pessotto.

Dirigenti: Luigi Giordano, Ennio Ongaro, Roberto Valente.

Scoorer: Erika Zerio

Medico: Giorgio Rosanda

 
Fabio Pessotto

Ufficio Sampa RoraiBasket

Leave a comment »

COMUNICATO STAMPA A.S.D. GRAPHISTUDIO VIS SPILIMBERGO

Il momento che tutti i tifosi e gli appassionati spilimberghesi attendevano è finalmente arrivato. Sabato alle 21 capitan Accardo e compagni scenderanno in campo sul parquet della LTC Sangiorgese San Giorgio su Legnano.

La compagine lombarda è un’interessante mix di giovani di belle speranze e giocatori con un buon bagaglio di esperienza in DNB. Il quintetto è formato dal velocissimo play classe 92 di scuola Benetton, ma visto anche a Caorle in DNC e nell’ultimo anno a Anagni in DNA, Zanelli. Un altro 1992 ex United Colors copre lo spot di guardia titolare : si tratta del portogruarese Valesin, già DNB in maglia Caorle due stagioni orsono e reduce dall’esperienza in DNA a Ruvo di Puglia. L’ala piccola titolare è il mancino del 92, proveniente da una solida stagione in DNC a Cantù, Sebastiano Bianchi. In posizione di 4 troviamo Daniele Benzoni, due metri nato nel 1980 che nelle ultime stagioni ha collezionato ottime cifre a Castellanza in DNB. Sempre dai Knights arriva il centro Priuli, un 1986 di poco più di 200 centimetri dal fisico massiccio che gli appassionati ricorderanno nelle varie rappresentative nazionali giovanili. Il cambio del playmaker è il talentuoso 94, back-up del più noto Imbrò in nazionale under 18 agli ultimi europei, Amato. La guardia di riserva è il 1991 Grampa, esterno che nell’ultima stagione ha militato a Rho in DNC. Le ali vengono fatte rifiatare dal 3-4 ex Desio Gurioli, mentre il saltatore Saini ha il compito di far tirare il fiato ai lunghi.

La Vis si è preparata all’esordio con un intensa settimana di allenamenti in cui c’è stato spazio anche per uno scrimmage a Udine contro l’APU. Al di là del risultato finale (77-58 per la Graphistudio) l’attenzione di coach Andriola e del suo staff si è focalizzata sui concetti offensivi e difensivi introdotti durante la pre-season al fine di arrivare pronti all’apertura del campionato.
Salvo imprevisti dell’ultim’ora la Vis arriverà a San Giorgio al completo.

Il match inizierà alle ore 21 e sarà trasmesso in diretta netcasting all’indirizzo dnb.webpont.com.
Arbitri della contesa saranno i signori Del Felice di Monza e Gazzè di Alzate Brianza.

Giovanni Battista Gerometta
Addetto Stampa – ASD Pall Vis Graphistudio Spilimbergo

Leave a comment »

Comincia domani la seconda stagione in Dnb dello Spilimbergo

Gli unici tre confermati: Accardo – Gaspardo – Daniotti

Questo sabato parte la seconda annata per la Vis in Divisione Nazionale B. Quest’anno il campionato sarà diviso in tre gironi (nord, centro, sud) e la Graphistudio è inserita nel primo, insieme a squadre del calibro di Corno di Rosazzo, Castellanza, Piacenza e Brescia, composte da molti giocatori professionisti. L’esordio dei mosaicisti è sabato alle 21 contro la Sangiorgese, giovane formazione di Castellanza. La Vis è completamente rivoluzionata rispetto all’anno scorso (solo tre i confermati: Accardo, Gaspardo e Daniotti) e inoltre l’età media si è notevolmente abbassata. Ne abbiamo discusso col Presidente Maiorana per individuare le differenze con la stagione scorsa.

Presidente, a che punto è la squadra? La preparazione continuerà per gran parte della prima porzione di campionato ma la squadra atleticamente sta bene, ha dimostrato nelle uscite di pre stagione buona intensità difensiva grazie anche all’età media che quest’anno è di 23 anni.

Qual è il punto debole della formazione di quest’anno? Forse la poca esperienza, a parte Piccini e Radovanovic pochi altri hanno una lunga esperienza in questa stagione, ma coach Andriola sarà bravo a sopperire a questa “mancanza”.

Quale sarà l’obiettivo di quest’anno? Come l’anno scorso la salvezza, sperando di ottenerla con meno fatica. Il girone è molto difficile, forse il più duro tra i tre, molto fisico e con molte squadre che si allenano da professioniste.

Come ha reagito la piazza Spilimberghese a questa rivoluzione di roster? Il pubblico di Spilimbergo non nega mai il supporto alla società, è la nostra arma in più, crede nel progetto e ha capito le difficoltà e la necessità di puntare di più sui giovani.

Su che arma puntate questa stagione? Come sempre la forza del gruppo deve prevalere sulle individualità e inoltre dobbiamo puntare molto sull’atletismo e l’intensità difensiva perché avendo un solo lungo di ruolo dovremmo abituarci a correre e a non mollare mai, caratteristica fondamentale nelle squadre di coach Andriola.

Come vede le prime due partite di campionato? Sabato non sarà facile, in trasferta contro un’ottima squadra, non dobbiamo essere emozionati per l’esordio. Purtroppo partiamo subito col botto perché anche la seconda di andata la giochiamo contro una delle favorite (Piacenza in casa sabato 6 ottobre alle 18.30 ndr). Una squadra completa in tutti i ruoli, fortunatamente Mario Boni ha smesso di giocare e ora fa il Team Manager. Noi però dobbiamo pensare partita per partita concentrandoci su noi stessi e non temere nessuno.

 

tratto da “Il Popolo” del 30 settembre 2012

Leave a comment »

Nuovo colpo di mercato del Pienne !

Nuovo colpo di mercato del Pienne !

Damian Buscaino

 

Il Pienne Basket di DNC è felice di annunciare l’inserimento tra le proprie file di Damian Buscaino, ala di 201 centimetri classe 1985, Argentino residente in Italia dal 2002.

Nell’ultima stagione Damian ha giocato a Novellara e negli anni precedenti vanta diverse esperienze in B1 e B2 come Rovereto, Olbia, Valenza, Arezzo e Atri.

Buscaino, oggetto di un ulteriore sforzo societario nel mercato di quest’anno, sarà un valore aggiunto alla rosa al servizio di Marco Romanin e permetterà una maggiore rotazione nel settore delle ali, portando con sè un ampio bagaglio tecnico, di esperienza, di voglia e di professionalità.

Negli scorsi giorni ha seguito la squadra nelle amichevoli e negli allenamenti, legando già con i suoi nuovi compagni.

Così Damian racconta il suo ingresso in squadra:

“Sono molto contento di essermi aggiunto ai ragazzi: conoscevo alcuni, come Bonoli, Franco, Muner e Laezza, e gli altri sono stati super fin da l’inizio, anche quando ancora non facevo parte del roster. Sono felice di essere arrivato in una squadra che punta a fare un campionato di vertice, e soprattutto in una società seria che in questi tempi è rara.

Non conosco molto questo girone, ma da quanto ho visto fin’ora penso che se continuiamo ad allenarci e a lavorare come stiamo facendo possiamo toglierci delle belle soddisfazioni. Siamo una squadra lunga fatta di dieci giocatori che posso stare in campo e dare ognuno il suo contributo, e questo deve essere il nostro punto di forza. Spero anch’io di riuscire a dare il mio apporto e ripagare la fiducia e lo sforzo che hanno fatto per portami qui.”

Le parole dell’allenatore, Marco Romanin, relative al suo ingresso in squadra:

Sono molto contento dell’arrivo di Damian Buscaino, giocatore che abbiamo tesserato anche in seguito all’infortunio occorso a Franco Moro. Damian si sta allenando con noi da fine agosto, e durante questo periodo abbiamo avuto modo di apprezzarne le qualità sia tecniche che umane. E’ un atleta che ci darà sicuramente una grossa mano e sul quale facciamo un gran affidamento, anche perchè l’assenza di Moro ci ha lasciato in quel ruolo unicamente con Andrea Muner. ”

Ufficio Stampa Pienne Basket

Leave a comment »

Marco Cusin alle Qualificazioni di Eurobasket 2013

Già sicura del pass per Euro 2013, la Nazionale di Pianigiani chiude senza sconfitte il girone vincendo 83-58 a Trieste l’ultima partita contro la Bielorussia. Il percorso netto nelle gare del Girone F regalerà all’Italia un ranking sulla carta favorevole in vista delle fasce dei sorteggi per i 4 gironi eliminatori da 6 squadre del prossimo europeo (a punteggio pieno anche Croazia, Montenegro e Germania). Il nostro Marco Cusin ha contribuito alla causa azzurra con 5.3 punti, 6.1 rimbalzi e 1.6 stoppate in 17.7 minuti di utilizzo come centro titolare. Una qualificazione che ha lavato via dalla Nazionale le brutte prestazioni degli anni passati, un gruppo unito e solido che ha saputo lottare insieme. Nonostante i due illustri assenti Bargnani e Belinelli, la formazione di coach Pianigiani, grazie al suo carisma e all’aiuto di tutto lo staff tecnico è migliorata esponenzialmente concludendo in bellezza a Trieste il proprio cammino immacolato. Proprio in quel palazzetto che ha visto l’esordio tra i professionisti di Cusin.

Com’è stato tornare al Palatrieste? Molto emozionante, a Trieste ho solo bei ricordi dei miei primi passi da pro. Ho incontrato tanti amici, ex compagni di squadra, allenatori e dirigenti che mi hanno insegnato molto.

Chiudere imbattuti è un risultato prestigioso, forse inaspettato. Inaspettato no. Man mano che passavano i giorni e ci allenavamo insieme ci siamo resi conto della nostra forza, tesi supportata dalle prime partite. Abbiamo costruito un ottimo gruppo, solido e unito e il merito è degli ottimi anni di lavoro con coach Pianigiani e il suo staff. Non è stato facile ma la nostra forza è stata pensare partita per partita senza distrarci e rilassarci dopo le vittorie.

Grazie a questo torneo avete costruito una mentalità vincente che forse negli anni passati si era persa? Sicuramente il fatto di scendere in campo sempre per vincere ha contribuito a renderci vincenti. Abbiamo fatto della difesa e del gioco di squadra i nostri marchi di fabbrica. Siamo stati bravi perché non avevamo un girone facile e tutti gli avversari erano pericolosi, le due partita contro la Turchia forse sono le più belle per il carattere e la forza dimostrate nel recuperare lo svantaggio.

Il futuro per Eurobasket 2013 è promettente. È presto per parlare ma sicuramente ora siamo più consapevoli e sicuri di noi stessi e gli avversari ci temeranno di più visto il primo posto nella qualificazione. L’importante è che non consideriamo questo successo come punto di arrivo ma come punto di partenza.

Neanche il tempo di riposare e si inizia la nuova avventura a Cantù. Sì, ora mi aggrego alla squadra che si sta già allenando. Mi sembra una squadra costruita molto bene da un’ottima società. Sono molto carico e non vedo l’ora di iniziare soprattutto la Supercoppa Italiana (22 settembre a Rimini vs Siena) e le qualificazioni all’Eurolega (tra il 25 e il 28 settembre, primo turno contro il Sofia).

tratto da “Il Popolo” del 18 settembre 2012

Leave a comment »